Prato di Erigeron karvinskianus

€59,99
Metratura:
Quantità:

Qualita e sicurezza

garantiamo la massima qualita dei nostri prodotti, in caso di problematiche legate al trasporto provvediamo al reinvio delle piante

Packaging sicuro

studiato per garantire la salute delle piante durante il trasporto

Spedizione Gratuita

per ordini superiori ai
69,00€

Assistenza

post acquisto per una buona riuscita del tuo giardino asciutto!

L’Erigeron karvinskianus è una tappezzante perenne che ti regalerà una vivace distesa di graziose margherite bianco-rosate per buona parte dell’anno.

I nostri prati consentono di risparmiare oltre l'80% dell'irrigazione e della manutenzione necessarie per un prato tradizionale. Provare per credere!

Scopri di più

Formato

Mezzo plateau da 30 piantine (3 mq)

Plateau da 60 piantine (6 mq)

Diametro alveoli: 5 cm

Famiglia Asteraceae
Tipologia Tappezzante
Fogliame Verde
Colore del fiore Bianco-rosato
Epoca di fioritura Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre
Resistenza al freddo Tra i -5°C e i -10°C
Resistenza alla siccità Media
Resistenza alla salsedine No
Resistenza al calpestio Media
Altezza massima raggiunta 25 cm
Esposizione Pieno sole, Mezz’ombra

DESCRIZIONE DELL'ALTERNATIVA AL PRATO: ERIGERON KARVINSKIANUS

L’Erigeron karvinskianus (noto anche come Cespica karvinskiana) è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae, la stessa della margherita comune e della camomilla. Questa parentela appare evidente quando si osserva la abbondante fioritura dell’Erigeron karvinskianus, una fitta distesa di capolini bianco-rosati molto simili a margherite. Queste infiorescenze rallegreranno il tuo prato per quasi tutto l’anno, specialmente se ti trovi in una delle aree più miti del nostro Paese.

Questa pianta è nota anche con il nome di Margheritina dei muri, in quanto si trova spesso come ricadente o addirittura all’interno degli interstizi dei muri a secco. Tutto questo è reso possibile dalla sua capacità di svilupparsi anche nelle situazioni più impervie e di espandersi con una crescita molto rapida: pensa che ogni piantina può potenzialmente coprire un raggio di 40 cm! Proprio questa incredibile tenacia e robustezza la rendono il prato ideale da tentare nei casi più difficili, quelli in cui le altre piante non riescono a stabilirsi.

CARATTERISTICHE DELL'ERIGERON KARVINSKIANUS

L’Erigeron karvinskianus è una tappezzante perenne, ma che si comporta da sempreverde soltanto nelle aree più temperate del nostro Paese. Questa pianta originaria del Messico è infatti molto amante dei climi caldi. A partire dai -5°C l’Erigeron karvinskianus tenderà ad andare in riposo vegetativo, ma se la temperatura non scenderà oltre i -10°C la vedrai rispuntare senza problemi in primavera e tornare al suo massimo splendore in breve tempo.

Se pensi di posizionare l’Erigeron karvinskianus al di sotto di un albero, assicurati che si tratti di un albero abbastanza alto da lasciare la giusta luce all’Erigeron: gli alberi bassi tendono a coprire il prato con un’ombra fitta in cui l’umidità evapora difficilmente, il che non è l’ideale per l’Erigeron karvinskianus. Questa pianta è infatti molto amante dei suoli leggeri e ben drenati, e non ha problemi con i suoli calcarei.

L’Erigeron karvinskianus può tranquillamente essere abbinata ad altre coprisuolo. Potresti creare una magnifica e variegata palette di colori accostandola alla vistosa fioritura della Verbena hybrida, realizzare dei contrasti particolari con una delle nostre Achillee da prato, oppure optare per una “cugina” Asteracea dalla fioritura simile, l’Anacyclus pyrethrum var. depressus. Non dimenticare che un prato variegato tende ad essere più resistente e adattabile!

PIANTUMAZIONE E MANUTENZIONE

Come per la maggior parte delle alternative al prato, il momento migliore per la messa a dimora dell’Erigeron karvinskianus è l’inizio dell’autunno. Questa scelta è dettata dalla possibilità di sfruttare al massimo l'apporto idrico dato dall'imminente stagione delle piogge, ma una piantumazione primaverile risulta altrettanto valida per una crescita armonica delle piantine. Mettendo il prato a dimora in primavera sarà sufficiente mettere in conto qualche irrigazione in più durante la prima estate, così da sostenere le piantine in fase di attecchimento.

Rispettando la densità d’impianto da noi consigliata (10 piantine per ogni metro quadro) il prato di Erigeron karvinskianus si chiuderà in modo uniforme nel giro di 8/12 mesi.

In fase di attecchimento il prato avrà bisogno di essere irrigato di rado ma con abbondanti quantità di acqua. La frequenza di irrigazione dell’Erigeron karvinskianus in questa prima fase andrà valutata in autonomia, assicurandosi che il terreno sia completamente asciutto a 8/10 cm di profondità.

Una volta trascorso il primo anno di vita del prato, le irrigazioni potranno limitarsi a una (massimo due) in tutto l’anno. Per quanto riguarda la manutenzione dell’Erigeron karvinskianus, il nostro consiglio è invece di effettuare dai 2 ai 6 sfalci nell’arco dell’anno.

VENDITA DELL'ERIGERON KARVINSKIANUS

L’Erigeron karvinskianus viene venduta in plateau da 60 fori. Per una copertura ottimale consigliamo una densità di 10 piantine per metro quadrato, quindi ogni plateau è studiato per ricoprire 6 mq.

Potrai comporre la metratura che ti occorre combinando plateau da 6 mq e mezzi plateau da 3 mq (30 piantine). Ricorda che per metrature al di sopra dei 100 mq realizziamo preventivi su misura per le tue esigenze!

BotanicalDryGarden sta operando una transizione plastic-free per poter essere sempre più efficiente in materia di sostenibilità ambientale. Per questa ragione le piantine arriveranno a casa tua in un plateau con alveoli di cartone 100% riciclabile. Ti consigliamo dunque di metterle a dimora nell’arco di massimo 48 ore, data la deperibilità dell'imballaggio. Se per qualche ragione tu non avessi modo e/o tempo di rispettare questa indicazione, puoi segnalarcelo nelle note del tuo ordine e provvederemo ad inviarti le piantine all’interno di alveoli di plastica.