Alternativa al prato tradizionale? Sì, grazie

Chiunque possieda un giardino ha sognato almeno una volta di avere un prato capace di rimanere bello e ordinato anche senza manutenzione. Sarebbe bello se esistesse un prato “autosufficiente” per chi ha poca acqua a disposizione o semplicemente non ha tempo ed energie da dedicare a lunghe irrigazioni o sfalci frequenti, vero?

Beh, sarai felice di sapere che la soluzione è più semplice di quanto immagini: le alternative al prato all’inglese esistono e sono ricche di vantaggi per chi è abbastanza lungimirante da sfruttarli. Scopriamo insieme tutti i vantaggi offerti dai prati a basso fabbisogno idrico.

Un prato che non si annaffia è possibile

Il primo vantaggio è quello più logico ed evidente: un prato alternativo può consentirti di risparmiare fino all’80% dell’acqua utilizzata per l’irrigazione, senza che questo incida sulla qualità estetica del tuo prato. Come è possibile? Semplice: le varietà di prato alternativo che abbiamo selezionato per te, coltivate secondo i principi della filosofia dry, sviluppano un apparato radicale abbastanza robusto da penetrare al di sotto dello strato superficiale del terreno (quello che il sole asciuga con grande facilità, specialmente nei mesi più caldi).

Basteranno quindi irrigazioni abbondanti ma poco frequenti per fare in modo che l’acqua penetri in profondità e rimanga a disposizione delle radici per lungo tempo. Pensa che i prati alternativi ormai stabili (cioè messi a dimora da oltre un anno) se la cavano benissimo con 1 o 2 irrigazioni di soccorso durante l’arco di tutto l’anno!

Poca manutenzione, poco stress

Il secondo vantaggio è in realtà una diretta conseguenza del primo. Irrigando così di rado il tuo prato ne rallenterai molto la crescita, regalandoti così un giardino sempre perfetto con il minimo sforzo da parte tua. Questo significa che con una media che va dai 2 ai 5 sfalci all’anno (in base ai tuoi gusti) potrai goderti il tuo prato senza sgobbare continuamente per mantenerlo ordinato.

Come se non bastasse, le varietà di prato alternativo che proponiamo hanno tutte il pregio di mantenersi naturalmente molto basse. La campionessa indiscussa in questo senso è la Frankenia laevis, che si sviluppa al massimo per 4 cm in altezza.

I PRATI ALTERNATIVI AMICI DELL’AMBIENTE

Sapevi che l’acqua dolce presente sul nostro pianeta corrisponde soltanto al 2,5% di tutta l’acqua disponibile? Con la crisi climatica che bussa alle nostre porte, risparmiare acqua diventa una sfida cruciale per assicurare un futuro migliore ai nostri figli. Senza contare il fatto che anche nella nostra penisola aumentano sempre di più le zone in cui la siccità si fa sentire per lunghi mesi. Un prato senza irrigazione è la scelta ideale per chiunque voglia fare un gesto concreto per aiutare l’ambiente.

I vantaggi ambientali dei prati alternativi non finiscono qui. Se sei un apicoltore o semplicemente desideri dare una mano all’ecosistema del tuo giardino, optare per un prato di Lippia nodiflora è una scelta vincente. I suoi fiorellini attirano moltissime api e insetti impollinatori, che sappiamo essere sempre più spesso vittime dell’inquinamento prodotto dall’uomo. Le api in particolare sono essenziali per la nostra sopravvivenza, quindi perché non dimostrare loro un po’ di riconoscenza per il lavoro che fanno ogni giorno? Non temere che vengano ad infastidirti: la caffeina contenuta nei fiorellini di Lippia le rende calme e mansuete.

Prati alternativi per tutti i gusti

Come puoi vedere nel nostro shop, ci sono molti diversi tipi di prato a basso fabbisogno idrico. Ci sono soluzioni per tutti i gusti, che tu preferisca un prato monospecifico oppure che tu sia un’anima artistica che desidera sbizzarrirsi con mix coloratissimi. Quest’ultima opzione, oltre a regalarti una palette di colori assolutamente originale, renderà il tuo prato più resistente e adattabile a diverse situazioni.

Prati calpestabili

Sei una di quelle persone che ama vivere il prato intensamente, magari camminandoci sopra a piedi nudi per tutta la bella stagione? Il mix di Lippia nodiflora e Verbena hybrida è la soluzione ideale per te. Non lasciarti ingannare dai loro delicati fiorellini, sono molto più robusti di quanto tu creda! Queste due varietà sono estremamente resistenti al calpestio intenso, e persino moderatamente carrabili. Non temere di essere infastidito da insetti attratti dalla Lippia: la Verbena hybrida attenuerà moltissimo la presenza di api, garantendoti un prato sicuro su cui camminare. Se invece non te la senti di passeggiare su un tappeto di fiori colorati continua a leggere, ancora poche righe e troverai la soluzione perfetta per te.

Prati fioriti

Sebbene l’esplosiva fioritura di Lippia nodiflora e Verbena hybrida rimanga ineguagliata tra i nostri prati, se desideri un bel prato con fiorellini abbiamo molte altre opzioni per te. Che siano i delicati fiorellini color crema dell’Achillea crithmifolia, quelli gialli della Dymondia margaretae oppure quelli rosa pallido della Frankenia laevis, potrai sbizzarrirti con una tavolozza molto variegata.

E per chi al prato all’inglese non sa rinunciare...

Se rimani un appassionato del classico prato all’inglese ma vorresti comunque approfittare dei benefici di un prato a basso fabbisogno idrico, non temere! Il nostro asso nella manica si chiama Zoysia tenuifolia, un morbidissimo prato calpestabile perfetto in particolare per un bordo piscina o per le aree gioco dei bambini. Camminarci sopra a piedi nudi è d’obbligo per approfittare dello strepitoso massaggio plantare garantito dalle sue soffici foglie.